Contatore utenti connessi

Penne Rigate con Salmone e Capperi

Ingredienti

•350 g di penne rigate

•6 cucchiai di panna

•2 cucchiaio di capperi

•4 fette di salmone affumicato

•1 rametto di rosmarino

•Sale q.b.•


Preparazione

Buttate le penne in una pentola d’acqua bollente e salata, lasciandole cuocere per circa 10 minuti.

Nel frattempo occupatevi del sugo scaldando la panna in un pentolino; quando inizia a sobbollire spegnete il fuoco e aggiungete i capperi.
Tagliate il salmone a listarelle e tenetelo da parte finché non avrete assemblato il piatto.

Quando le penne saranno cotte a puntino scolatele e versatele nel piatto da portata, versateci sopra la panna con i capperi e completate con il salmone.
Guarnite con gli aghi del rosmarino e servitela in tavola.

Accorgimenti

Mentre la panna si scalda sul fuoco, continuate a mescolare per non farla addensare troppo e per evitare di creare grumi.


Risotto al Radiccchio

Ingredienti

•400 g di riso

•200 g di radicchio rosso

•80 g di burro

•70 ml di vino bianco secco

•1 cipolla••Grana padano grattugiato q.b,.

•Brodo vegetale q.b.

•Sale q.b.•


Preparazione

Portate a ebollizione il brodo. Fate sciogliere 50 grammi di burro, dopodiché aggiungete la cipolla tritata e fatela appassire. Appena diventa trasparente aggiungete il radicchio tagliato a listarelle e poi il riso, quindi lasciatelo rosolare.

Dopo qualche minuto versatevi il vino e lasciate evaporare. Una volta evaporato aggiungete man mano il brodo fino a cottura completa. Aggiungete infine il burro rimasto, il formaggio grattugiato, un po’ di sale e mescolate.

Accorgimenti

Durante la cottura continuate a mescolare il riso, per evitare che si attacchi al tegame.


Gnocchi  di Barbabietole alla Bava

Ingredienti

•500 g di patate

•350 g di barbabietola precotta

•1 uovo

500 g di farina di grano tenero 00

•80 ml di latte

•100 g di Fontina

•Lamelle di mandorle q.b.

•Sale q.b.

•Pepe q.b.•


Preparazione

Lessate le patate per circa 30 minuti in acqua bollente dopo averle ben sciacquate. Trascorso il tempo indicato, controllate che siano morbide, scolatele e fatele leggermente raffreddare, dopodiché schiacciatele versandole in una terrina; schiacciate anche la barbabietola e frullatela grossolanamente, poi unitela alle patate, aggiustate di sale e pepe.

Lavorate gli ingredienti aggiungendo poca alla volta 450 g di farina, poi trasferite il composto sul piano di lavoro infarinato e lavoratelo con le mani finché non sarà morbido e liscio, aggiungendo anche l’uovo.
Coprite il panetto con della pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 10 minuti.

Prendete l’impasto dal frigo e staccatene dei pezzetti che arrotolerete formando dei salsicciotti; staccate gli gnocchi dai salsicciotti e passateli sui rebbi di una forchetta per donargli la tipica zigrinatura in superficie.

Portate a bollore dell’acqua, salatela e tuffatevi gli gnocchi che dovranno cuocere per pochi minuti, finché non saliranno a galla. 
Nel frattempo mettete in un pentolino la fontina spezzettata e il latte e cuocete finché il formaggio non si sarà sciolto completamente.

Scolate gli gnocchi e metteteli in una ciotola, poi conditeli con il formaggio fuso, spolverizzateli con le mandorle sminuzzate grossolanamente e portateli in tavola ben caldi.

Accorgimenti

La lavorazione degli gnocchi può richiedere più o meno tempo a seconda delle patate che utilizzerete.

Ricordate che il piano di lavoro va sempre ben infarinato per permettere una corretta lavorazione degli impasti.